La Scuola

Gli aspiranti ballerini, una volta superata l’audizione, entrano, a seconda dell’età, o nelle classi della scuola secondaria di 1° gr (assieme agli altri alunni che non praticano la danza) o nelle classi del Liceo Linguistico pomeridiano, nato appositamente per loro.
L’autonomia prevede
• alla Scuola Secondaria di I grado l’inserimento di una 4^ ora di lingua Inglese e il mantenimento della Seconda Lingua Europea: Spagnolo, Francese, Tedesco, un corso di recitazione inserito in orario scolastico, un modulo di un’ora di religione e un’ora di coro scolastico.
• al Liceo Linguistico pomeridiano la compensazione di alcune ore Scienze motorie con ore di danza.
L’orario scolastico prevede per quanto possibile un’equa distribuzione delle discipline di studio nei vari pomeriggi della settimana, affinché gli alunni ballerini e ballerine della Secondaria di I grado siano portati ad organizzare la propria attività pomeridiana (e talvolta serale, entro certi limiti), coniugando adeguatamente il tempo-studio e il tempo-danza.

Convitto e Residenza

La vocazione nazionale e internazionale di AUB , fin dalle origini, ha reso necessario un servizio di accoglienza in convitto per le ballerine alunne della Scuola Secondaria di I grado e del Liceo Linguistico pomeridiano.
Non si tratta, ovviamente, di una mera “sistemazione logistica” delle ballerine che provengono da ogni parte d’Italia e anche dall’estero. Il convitto infatti è altamente funzionale al raggiungimento dell’obiettivo finale condiviso da AUB e dalle Marcelline: aiutare i ballerini, in un contesto sereno, impegnato, altamente professionale, a realizzare il loro sogno legato alla danza, insieme ad una umanità degna della bellezza che praticano e a cui aspirano.
Il convitto può accogliere attualmente circa 40 allieve, dal primo all’ottavo anno di accademia; le alunne dal primo al quinto anno compreso godono di una location situata direttamente nel plesso “storico” di via Quadronno 15; le maggiori, dal sesto all’ottavo anno, sono inserite nella residenza universitaria S. Marcellina, sempre annessa alla scuola e alle sale di danza, in via Quadronno 23. La suddivisione è comunque all’interno dell’unico “campus coreutico”, comprendente danza, scuola, convitto, refettorio, ambienti dedicati al necessario (seppur breve, visti i ritmi della vita quotidiana!) relax.
Le alunne dell’uno e dell’altro settore sono seguite da due tutor che operano in stretta sinergia tra loro e con i responsabili della scuola e dell’accademia (presidi, direttrice di AUB, responsabile della comunità marcellina di Quadronno).
Ogni specifica informazione riguardo al convitto nel suo complesso (orario, regolamento...) sarà fornita attraverso i contatti dell’Istituto Marcelline.
Progetto ARTE, FORMAZIONE E CULTURA
Una proposta di formazione a 360° che nasce da due necessità:
1. l’esigenza di dare spazio e vita ad eccellenze particolari dei ragazzi
2. il desiderio di poter dare a questi atleti/artisti (nel caso di specie, ballerini classici) una formazione culturale e, proprio per questo, umana. Nasce così la collaborazione tra due realtà diverse: L’Istituto di Cultura e Lingue Marcelline Quadronno e l’Accademia Ucraina di Balletto. “Scuola e Accademia “riconoscono reciprocamente la valenza educativa delle proprie attività istituzionali, orientate al benessere della persona umana, nelle sue componenti fisiche e spirituali”
  • Offrire l’opportunità di una seria formazione culturale ed educativa per ragazze e ragazzi che intendono intraprendere la carriera di ballerini professionisti
  • Favorire la libera e seria pratica della danza classica in tutte le sue peculiarità artistiche e nelle sue forme canoniche, inglobate in una metodica di alta qualità certificata dalle Scuole di danza più celebri al mondo, tra
  • Consentire agli alunni iscritti all’A.U.B. la possibilità di frequentare in parallelo nell’ambito dello stesso plesso – usufruendo anche del convitto – un regolare corso di studi della durata di otto anni, di danza e di Scuola Secondaria di I e di II grado (Liceo Linguistico pomeridiano)
  • Avere cura dell’allievo in tutti i suoi aspetti umani, culturali, psico-pedagogici, artistici, guidandolo e affiancandolo soprattutto nel periodo delicato come quello dell’adolescenza; quindi, oltre ad una seria ed efficace “didattica”, i docenti e gli educatori sono attenti alla “umanità” dei ragazzi e delle ragazze, allo sviluppo delle loro capacità, alla assimilazione dei valori fondamentali della vita
  • Agevolare anche economicamente le famiglie che aderiscono al progetto ma che avrebbero difficoltà nel
  • Provvedere con ogni adeguato mezzo educativo all’inserimento efficace degli allievi ballerini in itinere, favorendo come per tutti gli alunni lo sviluppo delle loro abilità e competenze, nel clima relazionale sereno tra compagni e docenti, previsto dal POF
  • Favorire la prosecuzione dell’impegno professionale oltre il ciclo della scuola secondaria di I grado, attraverso la frequenza del liceo linguistico pomeridiano
  • Favorire e sviluppare, nel gruppo classe, i valori della solidarietà, dell’accoglienza, del confronto positivo e fattivo con tutte le situazioni e condizioni di vita.

Accademia Ucraina

Via Quadronno, 15 Milano
c/o I.C.L. Marcelline
Amministrazione e Gestione:
segreteria@accademiaucraina.it
direzione@accademiaucraina.it
Tel.:+39 02 58316396
Fax:+39 02 89773715
Orario segreteria:
9.00 - 13.00------14.00 - 17.30

Dicono di noi